Indice Raggi UV:

L'energia dal sole raggiunge la terra come visibile, infrarossi e ultravioletti (UV). L'esposizione a raggi UV può causare numerosi problemi di salute, come scottature, cancro della pelle, l'invecchiamento della pelle, e cataratta, e può sopprimere il sistema immunitario. La Vantage Pro o Vantage Pro2 console può aiutare ad analizzare le variazioni dei livelli di radiazioni UV e in grado di consigliare di situazioni in cui l'esposizione è particolarmente inaccettabile.

Attenzione: Le letture UV non tengono conto UV riflessa dalla neve, sabbia o acqua, che può aumentare significativamente la quantità di raggi UV a cui sono esposti voi. la Vantage Pro prendere in considerazione i pericoli di esposizione pro prolungata ai raggi UV. Le letture non suggeriscono che qualsiasi quantità di esposizione è sicuro o salutare. Non utilizzare la Vantage Pro per determinare la quantità di radiazioni UV a cui ti esponi. Le prove scientifiche suggeriscono che l'esposizione ai raggi UV deve essere evitato e che anche dosi basse UV possono essere dannosi.

VALORE INDICE

CATEGORIA ESPOSIZIONE

0-2

Minima

3-4

Bassa

5-6

Moderata

7-9

Alta

10+

Molto Alta

 

Densità dell'aria:

 

La Densità dell’aria è il peso di un 1 piede cubico o di un metro cubo di aria, è uno strumento importante utilizzato sopratutto nel campo motoristico.

Nota: I motori a combustione interna funzionano al picco della loro efficienza (producendo la massima potenza e usando il minor combustibile) quando il corretto rapporto  di ossigeno e di combustibile sono introdotti nella camera di combustione. Il carburatore a getto (o iniettore di combustibile) controllano quanto combustibile è introdotto in un dato flusso d'aria. I carburatori non compensano automaticamente i cambiamenti nella quantità di ossigeno in quanto il flusso d'aria, e quindi i cambiamenti delle concentrazioni di ossigeno, può provocare un  funzionamento inefficiente. I cambiamenti delle concentrazioni di ossigeno di aria derivano dai cambiamenti nel tempo (pressione barometrica, temperatura ed umidità).

Misurare la concentrazione di ossigeno nell’aria non è facile e per valutarla solitamente vengono usate varie misure. Per esempio, determinare i cambiamenti della densità dell'aria (cioè, quanto  pesa un dato volume di aria) possiamo indicare una ragionevole stima dei cambiamenti nella concentrazione di ossigeno. La formula usata per calcolare la densità dell'aria nel software di WeatherLink richiede le misure di pressione assoluta (pressione barometrica non riveduta per altitudine), di umidità relativa e della temperatura.

 

Densità dell’Aria (in Kg/m3) = 1.2929 X 273.13 X ( AP - ( SVP x RH )) 

                                                   ( T + 273.13)  760

Dove:

T  = Temperatura in Celsius

AP = Pressione assoluta (mM di Hg)

SVP =  Saturazione della Pressione del Vapore nell'aria alla temperatura T (vedi tabella 1 sotto)

RH  = Umidità Relativa (decimale)

Tabella 1. Saturazione della Pressione del Vapore a Temperatura Diverse

Temp (C°)

SVP

Temp (C°)

SVP

Temp (C°)

SVP

Temp (C°)

SVP

0

4.58

13

11.24

26

25.24

39

52.51

1

4.92

14

11.99

27

26.77

40

55.40

2

5.29

15

12.79

28

28.38

41

58.42

3

5.68

16

13.64

29

30.08

42

61.58

4

6.10

17

14.54

30

31.86

43

64.89

5

6.54

18

15.49

31

33.74

44

68.35

6

7.01

19

16.49

32

35.70

45

71.97

7

7.51

20

17.55

33

37.78

46

75.75

8

8.04

21

18.66

34

39.95

47

79.70

9

8.61

22

19.84

35

42.23

48

83.83

10

9.21

23

21.09

36

44.62

49

88.14

11

9.85

24

22.40

37

47.13

12

10.52

25

23.78

38

49.76

 

Si devono sfruttare delle  "regole pratiche" per usare efficacemente la densità dell'aria in  carburatori regolabili per ottimizzare le prestazioni. Una regola  è che un cambiamento del cinque per cento (5%) nella densità dell'aria può richiedere ri-allineamento del flusso carburante. Le letture di alte densità dell'aria indicano più ossigeno, così è necessario più combustibile  (aria più ricca), mentre le letture basse indicano meno ossigeno, richiedendo meno combustibile (aria più povera)

Terminologia utilizzata

Air density = Densità dell'aria

Indice Di Calore:

L'indice di calore usa la temperatura e l'umidità relativa per determinare quanto calore si "percepisce". Quando l'umidità è bassa, la temperatura apparente sarà più bassa della temperatura dell'aria, poiché la traspirazione si volatilizza velocemente per raffreddare il corpo. Tuttavia, quando l'umidità è alta (cioè, l'aria è saturata con il vapore acqueo) la temperatura apparente "sembra” superiore alla temperatura dell'aria reale, perché la traspirazione si volatilizza più lentamente.

Terminologia utilizzata

Heat Index = Indice di calore

 

 

 

 

Indice T.H.W. :

L'indice di T.H.W. indica l'umidità, la temperatura ed il vento per calcolare una temperatura apparente che comprende gli effetti di raffreddamento del vento sulla nostra percezione della temperatura

Terminologia utilizzata

T.H.W. Index = Indice di Temperatura, Umidità e Vento 

Intensità di pioggia:

l'intensità di pioggia è il tasso di  pioggia  calcolato misurando l'intervallo di tempo fra ogni incremento di pioggia. Quando piove viene segnalato  il valore più alto. Quando non pioverà, il tasso della pioggia caduta, dall’ultima misurazione fatta, decadrà lentamente

Terminologia utilizzata

Rain Rate = Intensità di pioggia

Pressione barometrica:

E' il peso che l’aria della nostra atmosfera esercita sulla superficie terrestre. Questa pressione è conosciuta come pressione atmosferica. Generalmente, più aria c’è sopra una zona, più è alta la pressione atmosferica. Ciò, a sua volta, significa che la pressione atmosferica cambia con l’altitudine. Per esempio, la pressione atmosferica è maggiore sul livello del mare che sulla vetta di una montagna. Per compensare questa differenza di pressione ad altezze differenti e per facilitare il confronto fra le località con differenti altitudini, i meteorologi aggiustano la pressione atmosferica in modo che rifletta quale sarebbe stata la pressione se misurata sul livello del mare. Questa pressione registrata è conosciuta come pressione barometrica. La pressione barometrica cambia con le condizioni atmosferiche locali, rendendo la pressione barometrica utile anche alle previsioni del tempo. Le zone ad alta pressione sono associate generalmente al bel tempo, mentre le zone di bassa pressione sono associate generalmente al cattivo tempo. Per le previsioni, il valore assoluto della pressione barometrica è generalmente meno importante del cambiamento della pressione barometrica. Generalmente l’aumento di pressione indica il miglioramento delle condizioni atmosferiche, mentre la pressione in calo indica le condizioni atmosferiche che si deteriorano.

Terminologia utilizzata

Trend barometrico

rising rapidly   = aumentando velocemente >= 0.06"

rising slowly    = risalendo piano  >= 0.02" e < 0.06"

falling rapidly  = diminuendo velocemente >= 0.06"

falling slowly   = diminuendo lentamente >= 0.02" e < 0.06"

steady            = costante o se la pressione cambia < 0.02"

Punto di rugiada:

Il punto di condensazione è la temperatura a cui l'aria deve essere raffreddata per saturarsi e arrivare al 100% umidità relativa, non prevedendo cambiamenti nel contenuto idrico. Il punto di condensazione è una misura importante usata per prevedere la formazione di rugiada, di gelo e di nebbia. Se il punto di condensazione e la temperatura sono simili nel tardo pomeriggio quando l'aria comincia a diventare  più fredda, è probabile la presenza di nebbia durante la notte. Il punto di condensazione è inoltre un buon indicatore dell’attuale vapore acqueo contenuto nell'aria, diversamente dall’umidità relativa, che prende in considerazione la temperatura dell'aria. Un alto punto di condensazione indica un alto contenuto di vapore; un punto di condensazione basso indica un basso contenuto di vapore. In più un alto punto di condensazione indica una maggiore probabilità di pioggia e di violenti temporali. Potete persino usare il punto di condensazione per prevedere la temperatura minima della notte, non prevedendo nuovi fronti durante la notte e nel pomeriggio una umidità relativa³ del 50% , il punto di condensazione pomeridiano vi da un'idea di che temperatura minima si può prevedere durante la notte, poiché l'aria non è probabile che si raffreddi al di sotto del punto di condensazione durante la notte. Il punto di rugiada è calcolato ogni volta che è visualizzato. 

Terminologia utilizzata

Dewpoint  = Punto di rugiada

Temperatura:

Terminologia utilizzata

Low Temperature  = Temperatura minima

High Temperature = Temperatura massima

Outside Temperature = Temperatura esterna

Vento gelido:

Il vento gelido  prende in considerazione come  la velocità del vento ha i suoi effetti sulla nostra percezione della temperatura dell'aria. Il vostro corpo scalda le molecole circostanti dell'aria trasferendo il calore dalla vostra pelle. Se non c’è ventilazione, questo strato isolante delle molecole calde dell'aria rimane vicino al vostro corpo ed offre una certa protezione dalle molecole più fredde dell'aria. Il vento disperde questo strato di aria calda, facendo sembrare la temperatura dell'aria più fredda. Più il vento colpisce velocemente, più rapidamente viene disperso  lo strato di aria calda  e più freddi sentirete. Sopra 76.7ºF (24.8ºC), il movimento del vento non ha effetto sulla temperatura apparente. Il freddo del vento non è memorizzato nella memoria dell'archivio. Il freddo del vento è calcolato ogni volta che è visualizzato. Se scrivete/ pubblicate i valori della velocità del vento o della temperatura, cambierà anche il vento gelido.

Terminologia utilizzata

Wind chill = Vento gelido